Stabilizzatore anti rollio e anti beccheggio

Home »  Accessori »  Stabilizzatore anti rollio e anti beccheggio

La sicurezza è permanente

“Repetita juvant”… che letteralmente significa …le cose ripetute giovano..

Non ci si deve stancare di ripete che quando si viaggia su strada prima di tutto bisogna pensare senza alcun compromesso alla sicurezza, sia quella personale che quella degli altri utenti.

Per rimanere in tema, uno degli elementi di primo piano che garantisce stabilità e sicurezza in marcia all’abbinamento auto+caravan e che è conosciuto ormai da molto tempo, è lo stabilizzatore.

aks 1300Per chi ancora non conoscesse questo dispositivo meccanico, lo stabilizzatore è una parte integrante degli organi di aggancio del timone della caravan; ossia è il dispositivo attraverso il quale la caravan viene fissata al gancio a sfera montato sull’auto.

 

Classico giunto a sfera per rimorchi

Classico giunto a sfera per rimorchi

Foto2

Rimorchio agganciato con sistema AKS 3504

Detto accessorio, sostituisce il classico giunto a sfera, spesso montato di serie sulle caravan di fascia bassa e comunque sui carrelli in genere (tenda, moto barche). Attualmente il più evoluto degli stabilizzatori nei telai AL-KO è identificato dalla sigla AKS-3504.

Talvolta nella marcia in velocità è possibile che per cause esterne al nostro convoglio, ad esempio a causa di vento laterale o raffiche improvvise, sorpasso di altri veicoli o semplicemente per le sconnessioni della sede stradale, si inneschino improvvisi movimenti di rollio e/o beccheggio della caravan che compromettono la stabilità del treno creando potenziali situazioni di pericolo per la marcia, inoltre, i sobbalzi generati si ripercuotono anche sull’auto che traina peggiorandone il comfort di marcia degli occupanti.

Con lo stabilizzatore tali movimenti vengono smorzati sul nascere così che la guida e il comfort del proprio convoglio tornano ad essere tranquilla e rilassato.
In teoria, con la caravan dotata di stabilizzatore, è anche possibile tenere una maggiore velocità di crociera (ca. 20%)  tuttavia bisogna rispettare sempre la  velocità massima consentita dal codice della strada (in Italia 70 km/h su strade extraurbane e 80 km/h in autostrada), questo spiega perché, per ottenere il “Tempo 100” possedere un sistema AKS sia una condizione necessaria.

 

successivo >