Patente di guida

Home »  Codice della strada »  Patente di guida

L’ art. 116 del Codice della Strada stabilisce che: Comma 1, “Non si possono guidare ciclomotori, motocicli, tricicli, quadricicli e autoveicoli senza aver conseguito la patente di guida e dove previste, anche le necessarie abilitazioni professionali.” Tali documenti sono rilasciati dal competente ufficio del Dipartimento per i trasporti, la navigazione e i sistemi informativi e statistici a soggetti che hanno la residenza in Italia ai sensi dell’articolo 118-bis.

Dal 19.01.2013, dopo l’entrata in vigore del Decreto legge 59/2011 emanato in attuazione delle direttive 2006/126/CE e 2009/113/CE riguardanti la patente di guida, l’articolo del C.d.S. in argomento è stato profondamente modificato e sono state introdotte alcune nuove categorie di patenti che non erano contemplate precedentemente. La tabella riprodotta più sotto, sintetizza la nuova classificazione delle patenti di guida e le rispettive età minime per il loro conseguimento.
Nella sezione Download del sito, è reperibile la Circolare Ministeriale e successive modificazioni (2461, 5306, 10313) relativa alle prove per l’ottenimento della Patente “B96“.

Tralasciamo volutamente di prendere in esame le patenti della categoria  “A” così come quelle considerate “professionali”, ossia le patenti dalla categoria “C1” alla categoria “DE” e concentriamoci sulle due patenti più comuni tra coloro che vogliono trainare una caravan e cioè le patenti delle categorie  “B” e “BE”.

Successivo>