Germania – Bollino delle polveri sottili

Home »  Codice della strada »  Germania – Bollino delle polveri sottili

Feinstaubplakette

Con l’obiettivo di contenere l’inquinamento atmosferico, dal 1° ottobre 2008, in molte città della Germania (dettagli) sono state istituite delle zone a traffico “condizionato” in cui si può circolare solo con automobili che abbiano esposta la così detta “Feinstaubplakette” (bollino delle polveri sottili).

Di che cosa si tratta

Se all’ingresso di una città tedesca si trovano i cartelli qui riprodotti, è bene sapere che nella zona delimitata sarà possibile entrare con l’automobile solo se si è in possesso della “Feinstaubplakette” o bollino delle polveri sottili. L’adesivo dovrà essere applicato in posizione ben visibile al parabrezza.

Questo provvedimento restrittivo per la circolazione delle autovetture, è finalizzato a limitare l’inquinamento atmosferico causato dalle polveri sottili emesse con i gas di scarico durante la marcia.

Per differenziare le classi di inquinamento delle diverse autovetture, sono stati istituiti tre bollini di colore diverso che identificano le rispettive classi di appartenenza, infatti, sotto il cartello che segna l’inizio della “zona ambientale” si trova sempre un altro cartello aggiuntivo (vedi sopra) che stabilisce con quale dei “bollini” è possibile circolare.

Come per i bollini, esistono tre versioni di cartelli diverse, cioè:

– cartelli che raffigurano il solo bollino verde
– cartelli che raffigurano due bollini verde e giallo, oppure
– cartelli che raffigurano tre bollini verde, giallo e rosso (come quello rappresentato sopra)

Con il bollino verde è consentito circolare in tutte le (Umweltzone) “zone ambientali” delle città tedesche che hanno istituito tali limiti, con i bollini giallo e/o rosso, ci sono invece alcune zone dove non è possibile accedere. Senza nessun bollino non si può entrare in nessuna di queste zone (chi circola senza bollino rischia una multa di 40 €). Il tipo di bollino (verde, giallo o rosso) che sarà rilasciato, dipende dalla classe di inquinamento (EURO1-2-3-4 ecc) omologata di ogni auto; la direttiva europea che ciascuna auto rispetta è trascritta nel libretto di circolazione nel  riquadro 3, o, nelle carte di circolazione più recenti,  alla voce V.9 del quadro 2.

A differenza del “bollino blu” obbligatorio in alcune città italiane, che dal 2011 bisogna rinnovare solo in occasione della revisione, il bollino tedesco “Feinstaubplakette” vale per tutta la “vita” della macchina. 



 

Dove si acquista: 

  • In Germania: localmente il bollino si acquista al prezzo di 5 Euro in uno dei tanti centri del TÜV (centro revisioni) della Germania che sono presenti in ogni città, grandi o piccole che siano. Per avere un elenco completo degli indirizzi si può consultare questo sito:  (in lingua tedesca o inglese)

  • On-line: che è senz’altro il modo più comodo, si può acquistare sul  sito del TUV.  Insieme ai dati personali e a quelli dell’autoveicolo è necessario allegare una copia del libretto di circolazione in versione jpeg o pdf. Ordinando on-line il bollino, si può pagare con carta di credito e il costo è di circa 15 Euro spese di spedizione sono incluse. Il bollino viene recapitato per posta direttamente al proprio domicilio in una settimana ca.

  • Agenzia di pratiche automobilistiche: in alternativa è possibile rivolgersi anche a un’agenzia di pratiche automobilistiche della propria città del circuito SERMETRA, ovviamente il costo sarà un po più alto rispetto all’acquisto effettuato in Germania oppure on-line.