Come riconoscere un dispositivo omologato

Home »  Codice della strada »  Neonati o bambini in auto »  Sistemi di ritenuta »  Come riconoscere un dispositivo omologato

Il seggiolino omologato, ovvero conforme alla normativa europea, deve riportare un’etichetta con gli estremi dell’omologazione. I dispositivi più recenti sono contrassegnati dalla sigla ECE R44-03 o 04 che per legge, sono gli unici che possono essere venduti. Se già si è in possesso di altri dispostivi, possono essere usate anche modelli precedenti e contrassegnati dalle sigle ECE R44/R44-01 o EC R44-02.

Come leggere il contrassegno di omologazione:

ece-labelR44ECE R44: è la normativa di omologazione;
• Universal: indica che il seggiolino è compatibile con qualsiasi automobile;
• 0-18 kg: indica la categoria di peso del bambino, per il quale il seggiolino è stato           progettato;
• E1: indica il marchio internazionale di omologazione e il paese che ha rilasciato               l’omologazione (es.: 1 Germania, 2 Francia, 3 Italia, 4 Paesi Bassi, 5 Svezia, 11 Gran Bretagna, etc.);
• 02. 30 10 27: serie di numeri. La prima coppia di numeri indica la versione della normativa. In particolar modo, lo 02 indica che il seggiolino è omologato secondo la normativa precedente; 03 indica che il seggiolino è omologato in base alla normativa più recente e quindi risponde a standard di sicurezza superiori. La seconda serie di numeri (30 10 27) rappresenta il numero progressivo di produzione.

 

Qualche consiglio pratico: 

Evitare assolutamente di tenere il bambino in braccio ma assicurarlo sempre ad un seggiolino omologato.

Usare sempre il seggiolino (omologato) in modo corretto in base al peso e all’età del bambino.

La sola cintura di sicurezza, ancorché omologata, non è uno strumento adatto e sicuro per un neonato o un bambino piccolo perché è studiata e realizzata specificamente per trattenere passeggeri adulti.

E’ consigliabile acquistare sempre seggiolini nuovi e mai di seconda mano. Se si utilizzano seggiolini ceduti da altri, è bene essere sicuri dell’uso che ne è stato fatto in precedenza e verificarne i dati di omologazione sull’etichetta che deve essere presente e ben leggibile. In caso contrario è meglio evitare.

Non trasportare neonati sul seggiolino di sicurezza rivolto in senso di marcia o montato contromano sul sedile del passeggero anteriore quando questo è protetto da airbag frontale che non sia possibile disattivarlo (è anche vietato dalla legge).

Posizionare sempre il neonato o il bambino e assicurarlo con le cinture sul sedile posteriore, possibilmente in quello centrale. Sarà più al sicuro anche da eventuali urti laterali.

Meglio evitare che i bambini consumino alimenti mentre si viaggia, specialmente se si tratta di dolciumi, gelati o altri cibi realizzati su stecchi e bastoncini, in caso d’incidente o di frenata brusca potrebbero ostruire le vie aree e provocare conseguenze gravi. In caso di necessità è preferibile effettuare una sosta ristoratrice in luogo sicuro.

 

<- Precedente

Leave your Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>