Il 7 Luglio 2016 Nicola chi chiede: Vorrei delle informazioni circa il montaggio di un gancio di traino sulla mia auto (Fiat 500X) aquistata nuova in Danimarca e con targa
danese.
In particolare, vorrei sapere, come devo fare (se é possibile fare)
ad omologare in Italia il gancio, precedentemente montato all´estero
( Danimarca).
Qualio sono i documenti necessari e se devo fare una eventuale
traduzione dei documenti ecc. ecc …

SeiRuoteInfo: Anche in Italia, come del resto avviene in ogni altra nazione, è possibile collaudare le trasformazioni (per lei si tratta del montaggio del gancio di traino) solo dei veicoli già immatricolati in Italia e che abbiano eseguito il montaggio presso un installatore che abbia sede nel territorio italiano.
Pertanto nel suo caso con vettura targata danese e il gancio montato in Danimarca non sarà proprio possibile effettuare alcun collaudo in Italia.
Nello specifico non conosciamo la normativa Danese cosa preveda per il montaggio del gancio di traino successivamente all’uscita di fabbrica del veicolo, molto probabilmente anche in quella nazione si dovrà procedere al collaudo e registrare la presenza del dispositivo sul documento di circolazione. Per cui l’unica procedura attuabile è quella omologare il gancio in Danimarca.
Nel caso in cui successivamente lei voglia importare e reimmatricolare la vettura in Italia, risulterà già dai documenti di esportazione danesi che il veicolo è munito di gancio traino e verrà trascritto anche in quelli italiani che verranno rilasciati in fase di nazionalizzazione.
Se questa ipotesi rispecchia le sue necessità, per il disbrigo delle pratiche burocratiche, le suggeriamo di affidarsi ad una agenzia di pratiche auto specializzata in materia.

 
SeiRuoteInfo

Leave your Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>