Realizzare un Adattatore

Home »  Officina »  Realizzare un Adattatore

Teoricamente le colonnine dei campeggi d’Europa, dovrebbero essere attrezzate con la presa a norma CEE di colore BLU, tripolare.
Frequentemente però capita che i campeggi non siano aggiornati, ed abbiano quindi colonnine dotate di prese “standard” o ancor peggio di tipo “locale”.
Ad esempio, in Svizzera molto spesso si trovano le prese di tipo “J” , oppure in Francia quella di tipo “E”, o in Germania quella di tipo “F”.

Esistono ovviamente gli adattatori idonei per ogni tipo di presa, questo permette di utilizzare il “maschio” CEE nelle suddette prese.
Ogni adattatore ha un costo che si attesta intorno ai 10-15 euro, ma al di là del mero costo economico, procurarsi un adattatore per ogni presa porta ad avere un ingombro non indifferente. Nelle pagine che seguono illustriamo come realizzare un adattatore, a cui sarà sufficiente collegare la presa “locale”.

Avendo quindi al seguito una sola presa cee (vera causa di ingombro) e le sole spine locali facilmente reperibili (spesso nei piccoli negozi degli stessi campeggi), nel tempo si collezioneranno tutti i possibili adattatori, riducendo però al minimo costi e ingombri.

Materiale necessario:

Materiale50 cm cavo tripolare 2,5mm (reperibile presso qualunque centro di bricolage-fai da te)
una PRESA tipo CEE BLU (reperibile presso qualunque centro di bricolage-fai da te)
la spina idonea alla presa da utilizzare.

Un cacciavite a taglio e uno a stella di medio-piccole dimensioni, forbici da elettricista e/o “spelafili”

Cee ApertaPreparare il cavo, “sbucciando” il materiale isolante.

Aprire la presa CEE (di norma è tenuta chiusa da una vite, ne esistono di tipo “a baionetta” che si aprono ruotando la metà superiore in senso antiorario come quella raffigurata)

 

zoom ceeNelle prese CEE i “poli” hanno una posizione ben precisa; quindi i contatti di Neutro, Fase e Terra, sono identificati dalla serigrafia “incisa” sulla plastica della presa.

Normalmente i poli indicati sono Massa  e uno tra Neutro (N) e Fase (L o +).

IMG-20141001-WA007
Fissare i cavi, tenendo presente che lo standard europeo prevede il colore BLU per il Neutro, il colore MARRONE per la Fase e il colore GIALLO-VERDE per la Terra.

è importante non commettere errori, assicurarsi di inserire ogni filo nel foro corretto

A questo punto è sufficiente dotare l’altro capo del cavo, di una spina MASCHIO, del tipo necessario per utilizzare le colonnine del campeggio in cui ci si trova (o si prevede di andare).

IMG-20141001-WA008
Aprire la spina in questione, nel nostro caso una spina di tipo “E+F”, o schuko ibrida.





IMG-20141001-WA009Su alcune prese, i poli L e N non sono identificati, mentre è SEMPRE identificato il polo di Terra.

Fissare quindi per primo, il cavo GIALLO-VERDE nell’asola identificata dal simbolo di terra (attenzione a non commettere errori, il cavo giallo-verde deve essere inserito tassativamente nel polo di terra)

Nel caso non siano indicati esplicitamente, utilizzare la presa montata in precedenza per i riferimenti. Orientare entrambe le prese con la linea di terra verso il basso; normalmente il polo “N” è posizionato a Sinistra guardando la presa “aperta” e il polo di fase è a destra.

IMG-20141001-WA011Chiudere entrambe le spine, avendo cura di fermare il cavo con l’apposito fissacavo fornito in dotazione con la spina.

Questo sistema consente di avere l’ingombro di una sola presa CEE, di non costruire “castelli” di adattatori che compromettano la chiusura dello sportello delle colonnine, nonché di mantenere uno standard di sicurezza decisamente più elevato rispetto alla “composizione” di più adattatori.

La presa più versatile è quella “ibrida” di tipo E+F, assolutamente compatibile sia con le prese Francesi che Tedesche, che sono senz’altro le più diffuse dopo quella di tipo CEE.

Costruirsi questo adattatore (piuttosto che comprarlo), consente, nel caso sia necessario, di sostituire  la spina MASCHIO, nel caso si fosse in un campeggio con prese non standard. Gli  adattatori preconfezionati, sono infatti in plastica termoformata, quindi spina e presa non possono essere sostituite.

L’acquisto per pochi euro di una spina adatta, e pochi minuti di lavoro, annullano il rischio di stare senza corrente nei campeggi che non adottano la presa CEE.