Suggerimenti

Home »  Primi Passi »  Come scegliere la caravan »  Suggerimenti

Dopo aver soddisfatto i requisiti “legali”, il “percorso informativo” per giungere a determinare quale sarà la nostra roulotte ipotetica, prosegue passando attraverso la “scrematura” dei numerosi modelli disponibili sul mercato. Premesso che non esiste una roulotte ideale per tutti, la valutazione per la scelta finale si sviluppa vagliando parametri più “spiccioli” rispetto a quelli legali ma che rimangono altrettanto importanti e che saranno da ponderare sempre con la massima attenzione.

Primo parametro da stabilire: il budget!
Come per qualsiasi oggetto dei desideri, anche per la scelta della roulotte, la consistenza dell’investimento riveste un ruolo chiave. Partendo dal presupposto che può essere difficile “azzeccare” la roulotte giusta al primo colpo (prescindendo dalla qualità del “consulente” di turno) una valida alternativa potrebbe consistere nel valutare l’acquisto di un buon usato con cui fare i primi test. In tal caso, una roulotte di piccola/media taglia (3/5mt di abitacolo) con non molti anni di servizio sulle ruote, si può comprare con una spesa nell’ordine di poche migliaia di euro. Un altro vantaggio dell’acquisto di un usato, consiste sul poter “puntare” ad esemplari di qualità più elevata pur avendo a disposizione un budget limitato.  Però è da tenere sempre a mente che l’acquisto di qualcosa di usato potrebbe comportare qualche piccolo rischio. Un consiglio? Sempre che l’usato adocchiato non sia di provenienza conosciuta (es: amici o parenti), se proprio usato deve essere, è preferibile rivolgersi ad un concessionario. La sua speranza di vendervi nel tempo un secondo esemplare, magari nuovo, sarà fonte di maggiore tranquillità (o almeno così dovrebbe essere). 

Per completezza d’informazione va pure detto che, per iniziare questa fantastica avventura con un investimento relativamente basso, si può acquistare il classico “modello di base” gustandosi a pieno il sapore del “giocattolo nuovo” e sfruttando il prezioso vantaggio della “garanzia” integrale di due anni.

Per contro però, tenere bassi i costi con il nuovo, il più delle volte significa anche dover tagliare sulla qualità dei materiali, delle finiture e del comfort a bordo. La difficoltà della scelta, infatti sta proprio nel trovare il giusto compromesso tra l’oggetto da acquistare che deve soddisfare il più possibile le proprie necessità e l’esborso di soldi da sostenere.

Secondo parametro da stabilire: La Tipologia della Caravan

Negli ultimi anni l’evoluzione del prodotto caravan a livello di sicurezza di marcia e di dotazioni e qualità degli allestimenti ha raggiunto livelli di specializzazione incredibili mentre l’assortimento delle tipologie costruttive non ha subito mutazioni significative. Oggi sul mercato sono presenti diverse tipologie di caravan vediamole in dettaglio:

<precedente successivo>